Gioca Gratis a Poker Classico 5 Carte e vinci soldi veri

Il mio suggerimento per imparara a giocare il poker a 5 carte è quello d giocare, giocare e di nuovo giocare. Se vuoi giocare gratis prova i tornei 5 card draw Freeroll e le Training room (tornei di allenamento) con demo interattive di Gioco Digitale.

 

Registrati Gratis e Scopri la Programmazione settimanale dei Freeroll di Gioco Digitale

Il poker a 5 carte, 5 Card Draw é la più vecchia forma di poker, ogni giocatore ha 5 carte. Si possono cambiare le carte, ma non se ne possono avere più di cinque. Five-Card Draw è la variante di poker conosciuta dalla maggior parte dei giocatori Gioco Digitale

OBIETTIVO del Gioco

Lo scopo del poker 5 Card Draw è avere la migliore mano con cinque carte. Il giocatore Gioco Digitale che guadagna tutte le chips degli altri giocatori si aggiudica la vittoria del torneo. Tutti gli altri giocatori si ritirano.

Casi di parità: Qualora durante un torneo 2 o più giocatori fossero eliminati nella stessa mano avendo lo stesso numero di chips prima dell’inizio della mano stessa, la loro posizione nella classifica del torneo risulterebbe di parità e gli eventuali premi verrebbero divisi per il numero dei giocatori finiti in parità.

ASSEGNAZIONE DEI POSTI

Immediatamente prima dell’avvio del gioco, sono determinate con modalità casuali la posizione di ciascun giocatore al Tavolo da gioco al quale è assegnato ed il giocatore che assume il ruolo di mazziere (Dealer) nella prima mano di gioco. Durante un torneo multitavolo, man mano che i giocatori escono dal gioco, i rimanenti verranno riallocati secondo la seguente regola: Il giocatore che possiede l’ammontare maggiore di chips sarà spostato al primo tavolo libero per fare in modo che nessun tavolo abbia più di un giocatore di differenza.
SCELTA DEL DEALER

La scelta del giocatore che assume il ruolo del mazziere (Dealer) è definita in modo casuale. La rotazione del bottone del dealer e quindi la conseguente rotazione di Piccolo e Grande Buio deve svolgersi con regolarità per non svantaggiare un giocatore su un altro nello svolgimento complessivo delle mani. Casistiche particolari:
  • Prossimo dealer appena eliminato dal Torneo:
  • Piccolo Buio e Grande Buio continuano regolarmente
  • Il bottone rimane al dealer precedente
  • Prossimo Piccolo Buio appena eliminato dal Torneo:
  • Il Bottone si sposta al dealer designato.
  • Durante la mano non viene messo in gioco il Piccolo Buio.
  • Il Grande Buio viene giocato regolarmente.
  • Spostamenti a un nuovo tavolo:
  • Se il giocatore spostato è di Piccolo Buio salta il turno. Giocherà la mano successiva ma non come Dealer il bottone passa al giocatore successivo.
  • Se il giocatore spostato è Dealer gioca la mano ma il bottone viene assegnato al giocatore successivo.
  • In tutti gli altri casi il giocatore spostato gioca regolarmente la mano.
  • Testa a testa:
  • Con soli 2 giocatori al tavolo il dealer è anche di Piccolo Buio ed è quindi il primo a parlare

Il giocatore seduto alla sinistra del Dealer punta obbligatoriamente nel Piatto (Pot) il Buio (Blind) e il giocatore successivo il Controbuio (Big Blind) prima della distribuzione delle carte. Il gioco, quindi, ha inizio e i giocatori seduti allo stesso tavolo ricevono 5 carte coperte (Poket Cards), visibili solo a chi le ha ricevute.

OPZIONI DI GIOCO

Ogni giocatore a turno in senso orario, a partire dalla sinistra del giocatore che ha puntato il Big Blind, può effettuare le seguenti azioni (nei giri successivi il primo giocatore di mano è quello seduto alla sinistra del Dealer):

  • Passare (Fold)
o rinunciare a partecipare alla mano;

  • Vedere (Call)
o accettare il valore della puntata del contro buio o di eventuali rilanci effettuati, versando nel piatto il relativo ammontare di chips (o eventualmente, nel caso il giocatore abbia già effettuato una puntata, la differenza rispetto a quanto già puntato)

  • Rilanciare (Raise)
o effettuare una puntata di valore superiore al contro buio o ad eventuali rilanci già effettuati, versando nel piatto il relativo ammontare di chips (o eventualmente, nel caso il giocatore abbia già effettuato una puntata, la differenza rispetto a quanto già puntato);

  • Restare (check)
ossia cedere la parola al giocatore successivo, solo nel caso in cui l’importo puntato da ognuno dei giocatori ancora partecipanti alla mano coincida con l’importo già puntato dal giocatore stesso.

  • All In
mettere nel piatto tutte le proprie chips per rilanciare o coprire almeno parzialmente un puntata avversaria. Chi va in all in partecipa allo svolgimento della mano fino allo show down, concorrendo alla la vincita relativamente alla quota parte del piatto coperta dalle chips puntate. Nel caso di più giocatori in all in è possibile che il piatto venga suddiviso in due o più parti distinte:
  • Main pot: comprende le quote del giocatore in all in e viene aggiudicato al giocatore con la mano vincente fra tutti i giocatori incluso i giocatori in all in.
  • Side pot: comprende le quote non coperte dal giocatore in all in e viene aggiudicato al giocatore con la mano vincente escluso i giocatori in all in.
TEMPO A DISPOSIZIONE PER LA GIOCATA

Nei tornei, in ogni mano, il giocatore ha un tempo generalmente massimo stabilito per poter effettuare una giocata.

Il valore di tale limite temporale, che può variare o meno a seconda della tipologia di struttura temporale dei bui, è reso noto sul sito e/o nell’ambiente di gioco a partire dall’annuncio di un torneo.

Trascorso questo intervallo temporale, il sistema porrà automaticamente “fuori dal tavolo” il giocatore (sit-out) fin quando non deciderà egli stesso di rientrare (anche nella mano in corso) attraverso l’utilizzo di un apposito tasto “SONO TORNATO”. In alcuni casi può essere prevista l’opzione di aumentare il tempo a disposizione per effettuare la giocata, attraverso la funzione detta di “time-bank”. Il time bank è una riserva di tempo che definita in un numero preciso di secondi, è utilizzabile, esclusivamente nel torneo in corso, e una sola volta, anche dividendola su più mani.

ASSEGNAZIONE DEI POSTI

Immediatamente prima dell’avvio del gioco, sono determinate con modalità casuali la posizione di ciascun giocatore al Tavolo da gioco al quale è assegnato ed il giocatore che assume il ruolo di mazziere (Dealer) nella prima mano di gioco. Durante un torneo multitavolo, man mano che i giocatori escono dal gioco, i rimanenti verranno riallocati secondo la seguente regola: Il giocatore che possiede l’ammontare maggiore di chips sarà spostato al primo tavolo libero per fare in modo che nessun tavolo abbia più di un giocatore di differenza.